Gli anni del disonore. Dal 1965 il potere occulto di Licio Gelli e della loggia P2 tra affari, scandali e stragi

Un libro-inchiesta che attraverso dati, riferimenti, documenti ricostruisce la vita e l’operato di colui che è stato considerato il “Burattinaio d’Italia”, ovvero il capo della potente e segreta Loggia P2, uno dei personaggi più influenti del dopoguerra. Affiliati alla sua Loggia: faccendieri, giornalisti, militari, politici, magistrati, ma anche alcuni vertici dei servizi segreti. Nel libro si ricostruiscono le vicende più oscure che hanno contrassegnato la biografia di Gelli: dal crac del Banco Ambrosiano alla presa del “Corriere della Sera”, dalla strage di Bologna alla morte del banchiere Roberto Calvi. Intrighi, attentati, collusioni tra i poteri che hanno dominato il Paese.

 

Leggi Tutto

Fonte Chi Ama, Legge!

(Visto 2 volte, 1 visite oggi)
Skip to content